1/13

Ambramà nasce dalla collaborazione tra gli scenografi Adriano Balsamà e Ilaria Ambrosino che proseguono il percorso artistico iniziato durante gli studi ad Urbino, dove ebbero inizio le prime collaborazioni tecniche e accademiche con numerosi Teatri Stabili marchigiani e artisti tra i quali Luca Ronconi, Rinaldo Rinaldi e Davide Livermore.

Spostando l’epicentro lavorativo dalle Marche a Roma nasce l’esigenza di trovare un collegamento con il nuovo panorama artistico di giovani compagnie sperimentali e convenzionali con le quali si avviano collaborazioni continuative e importanti, con messe in scena di spettacoli di prosa, musical, teatro ragazzi e teatro di strada.
Nel 2019 L’esperienza progettuale consolidata e sviluppata si lega a varie realtà del mondo degli eventi e dell’entertainment allargato, stringendo rapporti lavorativi con Qube Roma, Muccassassina e Circolo Mario Mieli di cui ne cura gli allestimenti di grandi manifestazioni come il “Roma Pride 2019” e “l’Halloween Party” al parco divertimenti CinecittàWorld.
Nel 2020 lo studio Ambramà continua la ricerca di nuove proposte immettendosi anche nel mondo della moda, portando con se i concetti artistici e progettuali che da sempre la contraddistinguono e caratterizzano lanciando il progetto “Appeal”.

La scenografia non è solo una dimensione decorativa e illustrativa, ma deve essere lo spazio dell’azione, dotata di autonoma espressività attraverso forme, volumi, luci e colori. Deve essere anch’essa azione. Non è sfondo o costruzione visiva da percepire come luogo idoneo dove inserire un testo, ma deve essere anch’essa testo.
Il progetto artistico Ambramà diventa la conseguenza naturale delle esigenze avanguardiste e moderne dello spettacolo e dello spettatore, dove l’allestimento non è la descrizione statica di uno spazio più o meno fantasioso o surreale, ma è già luogo attivo, dove gli elementi scenici hanno facoltà di narrare ed evocare, dove la macchina scenica non ingloba il testo o l’opera ma diventa unità d’azione tra uomo ed ambiente.
Intendendo fondamentale tale grammatica, Ambramà nasce come uno studio “sceno-comunicativo” che segue un progetto artistico (mostre, performance, spettacoli teatrali) dall’ideazione/progettazione alla realizzazione, curandone gli aspetti comunicativi attraverso recensioni grafiche e fotografiche volte alla distribuzione dello stesso, coinvolgendo quindi tutti gli apparati in un unico processo comunicativo.

© 2018 by Ambramà. Roma - Italy
 

  • w-facebook
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco YouTube Icona
  • Bianco Vimeo Icona